Ritratto di Maria Cinque di L Bava 1968

La collezione di Opere d’Arte del Centro Caprense Ignazio Cerio continua a essere incrementata grazie anche a donazioni, l’ultima delle quali un ritratto eseguito dalla pittrice americana Lilliana Bava Braico.

Nel mese di novembre, il Centro Caprense ha ricevuto la donazione da Diana Maria Ivey, madre della persona ritratta. Il dipinto è un olio su masonite, eseguito nel 1968 nello studio d’arte “La Galleria”, che la pittrice aprì a Capri con suo marito Leopoldo Braico e l’artista californiana Patricia Cunningham. Sull’Isola trascorse le sue estati, dipingendo olii e acrilici aventi per soggetto scene mediterranee e ritratti su commissione. Uno dei quali fu il ritratto di Maria Cinque, nata a Positano nel 1926, trascorse quasi tutta la sua vita a Capri con il marito Charles Robert Ivey, ufficiale dell’esercito USA. Il ritratto evidenzia il sapiente uso del colore, segno distintivo delle opere di Lilliana Bava. Nel suo modo di utilizzare il colore è evidente l’influenza della corrente artistica dei Fauves, le sue tele sono un’esplosione di colore, utilizzato come principale veicolo di emozioni.