Sabato 17 febbraio è stata inaugurata al Centro Caprense Ignazio Cerio la mostra “Le città manifeste”, dell’artista caprese Gianni Barbato. La mostra, dedicata alle Città invisibili di Italo Calvino, è stata organizzata per celebrare il centenario dello scrittore. 

L’artista Barbato offre una sua interpretazione grafica dei 55 racconti di Calvino, si tratta di 55 città immaginarie, tutte dai nomi di donna. L’esposizione offre al visitatore lo spunto per riflettere sul tema della “tutela ambientale e sostenibilità”, così come è stato affrontato da Calvino in tutta la sua produzione letteraria. Ciascuna delle 55 illustrazioni è affiancata da una citazione dal testo delle Città Invisibili (ed. Einaudi 1972) dedicata alla città rappresentata, che conduce il visitatore ad addentrarsi nella labirintica opera calviniana. 

La mostra è visitabile dal martedì al sabato dalle ore 11:00 alle 16:00, ingresso alla mostra gratuito.